Browsing Category

Pizze e focacce

Focaccia ripiena

La focaccia ripiena è un’ottima soluzione per un pasto unico e se avanza una fetta è ideale da portare in ufficio.
I pomodorini sopra sono golosi e deliziosi.
La ricetta completa la trovate su iFood e trovate anche tutto il passo passo.

Se la provate fatemi sapere

focaccia-ripiena-ai-pomodorini focaccia-ripiena-con-pomodorini focaccia-ripiena-molino-quaglia

Focaccia alla soia

E’ uscita la mia seconda e ultima ricetta per il contest Kikkomania – Salsa di soia Kikkoman e iFood.
Questa volta ho provato a salare la focaccia con la salsa di soia e devo dire che mi ha stupito tantissimo il profumo e il sapore finale.

La ricetta solo su iFood
Con questo post partecipo al premio speciale food photography del contest #kikkomania

kikkoman

Focaccia con pomodorini secchi

Dopo la pausa estiva di rinizia con lo scambio ricette del mio bellissimo gruppo le Bloggalline
Questo mese sono stata assegnata a Cristina di Pan per Focaccia . Di lei so che ama i panificati come me e combinazione siamo nate lo stesso giorno stesso mese e stesso anno, io a Milano e lei a Torino!!! che coincidenza strana no?
Ecco che da lei ho scelto questa focaccia di pomodorini secchi e basilico. Un profumo favoloso!

focaccia-pomodorini-secchi

Print Recipe
Focaccia con pomodorini secchi
Tempo di preparazione 4 hours
Tempo di cottura 30 minutes
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 4 hours
Tempo di cottura 30 minutes
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. In una ciotola disponete la farina con il sale e l'olio. Mescolate bene.
  2. Aggiungete metà dell'acqua e continuate a mescolare (o con le mani oppure usando la planetaria). Unite il lievito e tutta l'acqua. Continuate a mescolare finchè non si formerà una bella palla di impasto morbida.
  3. Disponete la palla in una ciotola di vetro con le pareti unte d'olio, copri con pellicola e lascia lievitare per 3 ore in un posto senza correnti d'aria, io in forno con luce accesa.
  4. Passato il tempo della prima lievitazione. Scolate i pomodorini secchi dall'olio e tagliateli finemente. Uniteli all'impasto insieme ad un cucchiaino di basilico secco. Incorporate bene.
  5. Stendete l'impasto con le dita in una teglia unta e aggiungete i pomodorini tagliati a metà. Copritela con un panno umido e lasciate lievitare ancora per 1 ora.
  6. Passato il tempo della seconda lievitazione. Accendete il forno a 180°C statico. In un bicchiere emulsionate 20 ml d'acqua con 20 ml d'olio. Spennellateli sopra la focaccia e unite un po' di basilico secco. Infornate per 30 minuti.
Recipe Notes

La quantità d'acqua dipende dal tipo di farina che usate.
Iniziate sempre ad utilizzare la metà d'acqua rispetto il peso della farina ( farina 500 g - acqua 250 ml). Nel caso fosse ancora troppo duro l'impasto aggiungete un cucchiaio di acqua alla volta.

Condividi questa Ricetta

focaccia-ai-pomodorini focaccia-ai-pomodoi-secchi

Focaccia alle patate

La voglia di accendere il forno sta tornando e quindi quale miglior occasione di farlo dopo aver ricevuto un bel saccone di farina Molino Quaglia per pizze e focacce?
Ecco che il marito diventa contento e io super paziente per la lievitazione.
Adoro guardare come pochi ingredienti crescono e raddoppiano a vista d’occhio.
Per questa focaccia ho usato la Farina Petra 3, farina di Tipo 1, ideale per pizze e focacce.
Assorbe molta acqua quindi bisogna aumentarla leggermente, sempre un cucchiaio alla volta dopo la quantità consigliata.
Ottima da mangiare appena sfornata così com’è oppure da aprire a metà e farcirla con quello che più vi piace.

Focaccia alle patate

focaccia-alle-patate

Focaccia alle patate
Author: 
Serves: 8
 
Ingredients
  • 500 g Farina Petra 3
  • 4 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
  • 2 cucchiaini di sale fino
  • 270 ml acqua (nel caso aggiungere in più un cucchiaio alla volta)
  • 4 g lievito fresco
  • 50 g mozzarella
  • 1 patata media
  • rosmarino
Instructions
  1. In una ciotola unire la farina con sale e olio, mescolare.
  2. Aggiungere il lievito e l'acqua poco alla volta e mescolare (o a mano oppure con la planetaria usando il gancio). Aggiungere acqua fino al completo assorbimento.
  3. La pasta non deve attaccarsi più alle dita.
  4. Versate il composto su un piano infarinato e continuare ad amalgamare.
  5. Ponete il panetto in una ciotola e copritela con un telo umido oppure con pellicola. Posizionatela nel forno con luce accesa per almeno 4 ore.
  6. Ungete la teglia da forno e versateci dentro il panetto e apritelo con le dita. Ungete la superficie, ricoprite con il telo e riponete in forno con luce accesa per altre 2 ore.
  7. Grattugiate la mozzarella, sbucciate la patata e tagliatela a fettine sottili.
  8. Prendete la base della focaccia e versateci sopra la mozzarella e poi le fettine di patate su tutta la superficie. Sale, olio e rosmarino.
  9. Infornate a forno preriscaldato 200°C per 25/30 minuti.


focaccia-di-patate

focaccia-con-patate focaccia-patate focaccia-pugliese-con-patate patate-con-patata

Pizza salsiccia e cipolla

Oggi non andiamo di leggerezza, qui il sole fa sembrare tutto più bello e colorato
Questo sole invernale che ti far venire voglia di uscire, sorridere e fare.
Questo sole che scalda ma scalda poco quindi la voglia di accendere il forno c’è
perché dobbiamo ricordarci che è pur sempre inverno
La pizza la domenica sera in casa mia è un grande must
Quella pizza che ogni tanto viene anticipata al sabato con gli amici perchè viene richiesta.
Sole e forno! che meraviglia

Pizza salsiccia e cipolla
Ingredienti x 3 pizze tonde
500 g farina
250 ml acqua tiepida
6 g lievito fersco
2 cucchiaini sale
6 cucchiai d’olio
Salsiccia
cipolla
pomodoro
mozzarella

Procedimento
Impasto della pizza qui
Stendere l’impasto nelle teglie unte d’olio e condirle con pomodoro, mozzarella, salsiccia cruda e cipolla tagliata fine.
Cuocete a forno caldo per 15 minuti.
Servite ben calde.

pizza-salsiccia-con-cipolla pizza-cipolla-e-salsiccia pizza-salsiccia-e-cipolle

Impasto della pizza

Ti trovi a casa
una domenica mattina
sveglia tardi perché la sera prima hai lavorato fino all’alba
Il marito è fuori per lavoro
Bevi il caffè, guardi il tg, scorri sul telefono facebook, instagram e guardi le mail
Bene la fame sta arrivando ma di cosa?
Un pranzo domenicale leggero, penso, dato che sono sola
Apri il frigo e come al solito è mezzo vuoto.
ti alzi sulle punte dei piedi per vedere meglio gli scaffali ma poco e nulla.
Ecco che aprendo invece la credenza pensi subito alla tua cena.
La domenica sera, da ottobre a maggio, per noi è pizza.
Quindi che impasto sia, così ci sarà la giusta lievitazione.

Ecco a voi il video per l’impasto della mia pizza.

Trovate tante ricette per condire la pizza e fare focacce QUI

pizza-kappa-in-cucina

Focaccia integrale olive verdi e pomodori secchi

In una mattina dove le nuvole coprivano l’azzurro
ho iniziato a prendere la farina
iniziando a pensare cosa avrei potuto fare
cosa avrebbe potuto farmi ricordare
Questo blog nasce per questo
per ricordare i profumi che in casa di mia nonna c’erano
Profumo di torta di mele
di uova al pomodoro
di focacce
di chiacchere.
Quei profumi tanto familiari che nelle case di oggi ogni tanto mancano.
Eccomi qui allora a fare la focaccia.
Lievitazione 4 ore.
L’attesa è una cosa strana
ma alla fine il risultato merita.

Focaccia integrale con olive verdi e pomodori secchi
Ingredienti
500g farina integrale Frumenta
250ml d’acqua tiepida
1 cucchiaino e mezzo di sale
6 cucchiai d’olio
mezzo cubetto di lievito fresco
olive verdi
Pomodori secchi
Procedimento
in una ciotola versare la farina, il sale e l’olio, mescolate con le mani.
Aggiungere pian piano l’acqua continuando a mescolare. Alla fine unite il lievito sbriciolato e continuate ad impastare.
Ungete una ciotola alta con olio e metteteci l’impasto, copritela con un telo.
Fate lievitare in forno con la luce accesa per 3 ore.
Dopo 3 ore prendete una teglia rotonda ungetela d’olio e metteteci l’impasto, con le punta delle dita stendetela, copritela con olive e pomodorini e tanto olio. Copritela di nuovo con un telo e lasciatela lievitare ancora in forno per 1 ora.
Cuocetela a 200° per circa 20 minuti.

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Grandi Molini Italiani 
I-lievitati-della-nonna-GMI-600x250focaccia-integrale focaccia-integrali-pomodorini-secchi focaccia-olive-verdi

Pizza Crudo di Parma e Mozzarella di Bufala

Impastare mi rilassa.
Creare mi fa sorridere.
Realizzare mi da sollievo.
Inventare è la mia passione.

Da quando so fare la pasta della pizza in casa si scaneta la creatività.
Come la facciamo stasera?
Cosa c’è in frigo?…elenco frigo e dispensa…

Così nascono tutte le pizze nella nostra casetta.
Si parte da quello che c’è e poi lo ci si mette sopra.
Sperimentando e realizzando delle meraviglia.

Questa l’ha “inventata” Lui.
Ve la cediamo molto volentieri.

Pizza con Crudo di Parma e Mozzarella di Bufala

pizza-bufala-crudo-e-pomodoro

Ingredienti per tre pizze
500g di farina 00
250ml di acqua
12g di sale
20g lievito di birra fresco
5 cucchiai d’olio d’oliva
120g prosciutto Crudo di Parma
200g Mozzarella di Bufala
250ml Passata di Pomodoro

Procedimento
Per la pizza (sia a mano o con la planetaria)
– Mescolate la farina, il lievito sbriciolato e aggiungete pian piano l’acqua (l’acqua deve essere fredda o temperatura ambiente, perchè la macchina o le vostre mani scalderanno l’impasto).
– Mescolate per 10 minuti finchè si sarà formata una bella palla.
– Aggiungete il sale e lasciate amalgamare.
– Continuando a girare aggiungete metà olio e lasciate assorbire (la pasta con l’olio si staccherà ma poi assorbirà e si riformerà) . Quando vedete che si è ricreata la palla aggiungete tutto l’olio che rimane e continuate a mescolare ancora 5 minuti.

– Prendete la palla di pasta e mettetela in una ciotola ampia con i bordi oliati (non reimpastate la pizza se la togliete dalla planetaria), copritela da un telo umido e mettetela lontano da correnti, quindi meglio se vicino a un calorifero oppure, come faccio io, nel forno con la luce accesa.

– Lasciate lievitare per minimo 2 ore. Prendete le teglie e oliatele. Create tre palline di dimensioni uguali e mettetele sulle teglie unte. NON reimpastate la pasta e non strappatela con le mani ma tagliatela con una spatola di metallo o un coltello.
– Ricoprite le teglie e lasciate riposare 20 minuti.
Facciamo questo perchè la pasta deve riposare e non essere nervosa (nervosa= la pasta della pizza si ritirerà se la andate a stendere appena l’avrete divisa)
– Stendete la pasta con le punta delle dita.

Aggiungete la passata di pomodoro, salatela e informate a 210°C per 15 minuti (dipende sempre dal forno).
Quando vedrete che sarà bella dorata tiratela fuori.
Aggiungete il Crudo di Parma a fette e la mozzarella di Bufala a pezzetti.
Servite ben calda.

pizza-crudo-e-bufala

La Focaccia

 Buongiorno!!
Ho dei grossi dubbi sulla panificazione.
Ho letto tanto e fatto corsi per imparare, ognuno dice qualcosa di diverso, prima sale, dopo lievito, anzi no prima olio e farina, perché non mettiamo la farina direttamente nell’acqua?
Ho seri dubbi dopo aver fatto che focaccia.
La nonna Ivonne, non è mia nonna e nemmeno del mio compagno, ma la nonna di amici mi ha insegnato a fare la sua focaccia pugliese che lei fa da esattamente 70 anni.

Nonna Ivonne come si fa la tua focaccia
Farina, olio, lievito, sale, acqua e poi fai così (movimento a frusta con la mano)
Ma l’olio va per ultimo giusto?
Ma va metti tutto insieme e fai così ( movimento a frusta con la mano)
Nonna ma a me hanno insegnato che il lievito è meglio quello fresco
Chi ti dice certe cose, vai di bustina
Che ingrediente metto prima, quanta farina? quanto olio?
Tu metti tutto insieme ad occhio e poi fai così (movimento a frusta con la mano)

Capite che dopo questa conversazione con una donna di più di ottant’anni pugliese che fa la focaccia pugliese in casa più buona del mondo i miei dubbi aumentano sempre di più?

Ebbene un giorno mi alzo dal divano di casa e annuncio a lui e gatto, stasera di fa la focaccia nel modo di nonna Ivonne!

Avevo la Farina Miracolo di Molino Grassi e capitava giusto per questa mia impresa “quasi” impossibile.

Siete pronti a fare così? (movimento a frusta con la mano)


La Focaccia

Ingredienti per 28cm
500g farina Miracolo di Molino Grassi
2 cucchiaini rasi di sale
5 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
1 bustina di lievito secco (12g)
270ml d’acqua temperatura ambiente/tiepida


Procedimento
Per questa ricetta rinunciate alla vostra planetaria e impastate a mano, assolutamente a mano se no non riuscite a fare così (movimento a frusta con la mano)

In una ciotola mettete la farina, olio, sale. Girate velocemente.
Nella brocca con l’acqua uniteci il lievito e fatelo sciogliere.
Ecco adesso mettete metà nell’acqua con lievito nella ciotola e fate così (movimento a frusta con la mano). mescolate dal basso verso all’alto con la mano destra o sinistra se siete mancini.
Unite l’ultima acqua e continuate a mescolare.
Fate lievitare l’impasto nella ciotola, con un telo sopra, nel forno con la luce accesa per un’ora e mezza.
Prendete una teglia da 28 cm di diametro e metteteci tanto olio e stendete a mano (non usate il matterello) nella teglia. Coprite ancora con il telo e rimettete in forno a luce accesa per ancora un’ora.
Fate i classici buchi con le punta delle dita, cospargete con tanto olio e sale grosso.
Infornate a forno caldo per 20 minuti.
Tagliatela e farcitela come vi piace!!!

Pizza gamberetti, pomodorini e mozzarella

Buon martedì a tutti,
è stato un fine settimana favoloso.
Un battesimo dove ho fatto da fotografa e mi sono coccolata la mia cuginetta piccina piccina!!
Lei è bellissima, lei è uno splendore, lei è un amore…lei è Lucia.
E’ stato un fine settimana dove il sonno non è mancato anche se io e Lui ci siamo guardati la partita soli e soleti sul divano con il gattone da porta fortuna che a ogni movimento cu guardava e pensava “mi sa che sono pazzi del tutto!”.
Una domenica sera con un Live Show, realizzato dal mio cognatino, favoloso! Pink Floyd e Queen!! strabigliante!!!
E mica poteva mancare la pizza. Una pizza pensata da Lui e realizzata da me (strano vero?)
Io vi auguro una giornata favolosa!
vi abbraccio!!

Pizza gamberetti, pomodorini e mozzarella

 
Pasta della Pizza
Ingredienti per 3 pizze rotonde

500g di farina 00
250ml di acqua
12g di sale
20g lievito di birra fresco
5 cucchiai d’olio d’oliva


(sia a mano o con la planetaria)
– Mescolate la farina, il lievito
sbriciolato e aggiungete pian piano l’acqua (l’acqua deve essere fredda o
temperatura ambiente, perchè la macchina o le vostre mani scalderanno
l’impasto).
– Mescolate per 10 minuti finchè si sarà formata una bella palla.
– Aggiungete il sale e lasciate amalgamare.
– Continuando a girare aggiungete metà
olio e lasciate assorbire (la pasta con l’olio si staccherà ma poi
assorbirà e si riformerà) . Quando vedete che si è ricreata la palla
aggiungete tutto l’olio che rimane e continuate a mescolare ancora 5
minuti.


Prendete la palla di pasta e mettetela in una ciotola ampia con i bordi
oliati (non reimpastate la pizza se la togliete dalla planetaria),
copritela da un telo umido e mettetela lontano da correnti, quindi
meglio se vicino a un calorifero oppure, come faccio io, nel forno con
la luce accesa.


Lasciate lievitare per minimo 2 ore. Prendete le teglie e oliatele.
Create tre palline di dimensioni uguali e mettetele sulle teglie unte.
NON reimpastate la pasta e non strappatela con le mani ma tagliatela con
una spatola di metallo o un coltello.
– Ricoprite le teglie e lasciate riposare 20 minuti.
Facciamo questo perchè la pasta deve
riposare e non essere nervosa (nervosa= la pasta della pizza si ritirerà
se la andate a stendere appena l’avrete divisa)
– Stendete la pasta con le punta delle dita.

Ingredienti per condire una pizza
10 pomodorini
15 gamberetti
1 mozzarella

Mettete sulla pizza stesa i pomodorini lavati e tagliati a metà con un filo d’olio e sale.
Infornate a forno caldo 200°C per 10 minuti.
Sfornate e aggiungete i gamberetti, rimettete in forno per altri 5 minuti.
Quando sfornate la pizza aggiungete la mozzarella a freddo e servite.


CONSIGLIA Cozze alla normanna