Browsing Category

Feste

Pasta fredda al pesto di pomodori secchi e basilico

Le giornate si allungano sempre di più e questo maggio sta facendo tribolare con il tempo ma appena il cielo è azzurro e il sole ci scalda ecco che respiriamo aria di vera primavera.
Ho utilizzato il pesto che ho realizzato per condire la pasta ma una pasta fredda e in aggiunta tonno e pomodorini rossi e profumati.

La pasta fredda è l’ideale per un pranzo o cena veloce, la potete preparare la mattina prima di uscire, oppure per una gita fuori porta.

Pasta fredda pesto di pomodori secchi e basilico con tonno e pomodorini

Print Recipe
Pasta fredda al pesto con tonno e pomodorini
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 8 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Pesto
Pasta
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 8 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Pesto
Pasta
Istruzioni
Pesto
  1. Asciugate i pomodori secchi dall'olio. Scolate le olive nere denocciolate e sciacquatele. Lavate velocemente e asciugate bene le foglie di basilico. Aprite le noci Unite tutti gli ingredienti nel frullatore. Aggiungete a filo l'olio e iniziate a frullare. Quando sarà tutto sminuzzato travasatelo in una ciotola e aggiungete altro olio.
Pasta
  1. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela 3 minuti prima dell'effettivo tempo di cottura. Scolatela bene e mettetela in un recipiente di vetro con un filo d'olio.
  2. Sgocciola il tonno e aggiungilo alla pasta. Lava e taglia di pomodorini a metà, o in quarti, e aggiungili alla pasta. Per ultimo aggiungi il pesto che hai preparato prima.
  3. Lascia raffreddare la pasta e poi servila con un filo d'olio e decorandola con il basilico.
Condividi questa Ricetta

Salatini cotto e formaggio

Questa ricetta nasce dalla mia non fantasia per fare gli aperitivi o antipasti durante le cena.
Non so perchè ma proprio non mi vengono in mente, cerco idee e prendo spunti ma quasi mi “annoiano” solo al pensiero di preparare qualcosa.
E così ho provato a fare dei salatini semplici semplici.
Sono ideali per una cena con amici e sono buonissimi anche per i bambini.

Salatini cotto e formaggio

Print Recipe
Salatini cotto e formaggio
Tempo di preparazione 10 minutes
Tempo di cottura 25 minutes
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minutes
Tempo di cottura 25 minutes
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Stendete la pasta sfoglia rettangolare su una teglia. Tagliatela a metà per il lungo e poi per il lato corto per 4/5 volte. Dovrebbero venirvi 12 rettangoli. Ponete su uno rettangolo un pezzo di prosciutto e uno di formaggio. Chiudete la pasta e schiacciate con le dita i bordi.
  2. Con l'aiuto di una forchetta chiudete bene i bordi della sfoglia. In una ciotola sbattete l'uovo e con un pennello in silicone spennellate i fagottini. Se vi piace potete aggiungere semi di finocchio o sesamo sopra ogni pezzo. Infornate a 180°C statico per 20/25 minuti, fino a doratura. Servite caldi così saranno filanti.
Condividi questa Ricetta

Finger food polenta con crema di pomodori secchi

Stare seduti attorno ad un tavolo la notte di Natale mi fa pensare alla famiglia, al calore e alla casa dell’infanzia.
Chiaccherare e mangiare tutti assieme è una delle cose che mi piace di più al mondo.
Ho pensato a questi piccoli finger food di polenta per queste occasioni, mentre si parla se ne mangia uno con le mani.

Per questa ricetta, che ho realizzato per il contest Christmas Challenge, ho usato il piccolo elettrodomestico Tostapane digitale Ultimate Collection di Hotpoint.
Ha ben 8 livelli di doratura con controllo elettronico per accontentare tutti i gusti. Funzione speciale per sandwich ben cotti dentro, dorati al punto giusto fuori. Funzione Memory per registrare il livello di doratura preferito. Vassoio raccoglibriciole estraibile e lavabile in lavastoviglie.

Finger food di polenta con crema di pomodori secchi

polenta-hotpoint

Print Recipe
Polenta con crema di pomodori secchi
Tempo di preparazione 10 minutes
Tempo di cottura 5 minutes
Porzioni
6 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minutes
Tempo di cottura 5 minutes
Porzioni
6 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Tagliare la polenta dello spessore di circa 1 cm. Metterla dentro le griglie del tostapane, programmare al livello 8 e abbassare la leva. Dopo circa 3 minuti sarà pronta.
  2. Nel frattempo in un tritatutto porre i pomodori secchi sgocciolati e il formaggio morbido, frullare, se dovesse risultare troppo denso aggiungere un cucchiaio di acqua o latte.
  3. Tagliare la polenta a quadretti oppure con un tagliabiscotti della forma che più vi piace. Porre un cucchiaino di composto sulla polenta. Decorare con erba cipollina tagliata fine.
Condividi questa Ricetta

leggi la ricetta su Hotpoint xmaschallange

PARTECIPA AL CONCORSO

finger-polenta finger-food-polenta-natale polemta-finger-food polenta-finger-food

Pasta pasticciata al forno

Le domenica d’autunno sono le mie preferite, no non sono pazza.
Quel cielo opaco di Milano, le nuvole e quelle goccioline di condensa.
La voglia di mangiare qualcosa che scalda lo stomaco e l’anima.
La possibilità di accendere il forno senza problemi.

Pasta pasticciata al forno

pasta-al-forno

Print Recipe
Pasta pasticciata al forno
Tempo di preparazione 30 minutes
Tempo di cottura 45 minutes
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 30 minutes
Tempo di cottura 45 minutes
Porzioni
4 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Cuocete la passata di pomodoro in una casseruola con sale, zucchero, olio e 4 foglie di basilico (facoltativo) per almeno 30 minuti. Aggiungete i piselli a metà cottura.
  2. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela a metà cottura. Unitela al sugo e mescolate bene. Aggiungete il prosciutto cotto tagliato a pezzettini.
  3. Fate un primo strato di pasta in una teglia da forno. Tagliateci sopra 2 uova a fette, la mozzarella a cubetti e grattugiate un po' di parmigiano.
  4. Finite la pasta sopra il primo strato, stendetela bene. Aggiungete le altre 2 uova a fette, la mozzarella e finite il parmigiano.
  5. Cuocete a forno caldo statico a 180°C per 30 minuti. Finite la cottura con il grill per 5 minuti. Servite calda!
Recipe Notes

[recipe]

Condividi questa Ricetta

pasta-forno-pasticciata pasta-pasticciata-al-forno penna-al-forno penne-al-forno

Focaccia con pomodorini secchi

Dopo la pausa estiva di rinizia con lo scambio ricette del mio bellissimo gruppo le Bloggalline
Questo mese sono stata assegnata a Cristina di Pan per Focaccia . Di lei so che ama i panificati come me e combinazione siamo nate lo stesso giorno stesso mese e stesso anno, io a Milano e lei a Torino!!! che coincidenza strana no?
Ecco che da lei ho scelto questa focaccia di pomodorini secchi e basilico. Un profumo favoloso!

focaccia-pomodorini-secchi

Print Recipe
Focaccia con pomodorini secchi
Tempo di preparazione 4 hours
Tempo di cottura 30 minutes
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 4 hours
Tempo di cottura 30 minutes
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. In una ciotola disponete la farina con il sale e l'olio. Mescolate bene.
  2. Aggiungete metà dell'acqua e continuate a mescolare (o con le mani oppure usando la planetaria). Unite il lievito e tutta l'acqua. Continuate a mescolare finchè non si formerà una bella palla di impasto morbida.
  3. Disponete la palla in una ciotola di vetro con le pareti unte d'olio, copri con pellicola e lascia lievitare per 3 ore in un posto senza correnti d'aria, io in forno con luce accesa.
  4. Passato il tempo della prima lievitazione. Scolate i pomodorini secchi dall'olio e tagliateli finemente. Uniteli all'impasto insieme ad un cucchiaino di basilico secco. Incorporate bene.
  5. Stendete l'impasto con le dita in una teglia unta e aggiungete i pomodorini tagliati a metà. Copritela con un panno umido e lasciate lievitare ancora per 1 ora.
  6. Passato il tempo della seconda lievitazione. Accendete il forno a 180°C statico. In un bicchiere emulsionate 20 ml d'acqua con 20 ml d'olio. Spennellateli sopra la focaccia e unite un po' di basilico secco. Infornate per 30 minuti.
Recipe Notes

La quantità d'acqua dipende dal tipo di farina che usate.
Iniziate sempre ad utilizzare la metà d'acqua rispetto il peso della farina ( farina 500 g - acqua 250 ml). Nel caso fosse ancora troppo duro l'impasto aggiungete un cucchiaio di acqua alla volta.

Condividi questa Ricetta

focaccia-ai-pomodorini focaccia-ai-pomodoi-secchi

Fluffosa cioccolato

Se siete tristi
basterà “fluffare” per essere più felici,
o perlomeno non più tristi!

Finisce con questa frase il bellissimo libro “Le Fluffose” di Monica e Valentina edito iFood.
Io ho “fluffato” non perchè sono triste, anzi, sto vivendo un bellissimo momento che a inizio anno mi porterà tanti sorrisi, pianti, gioie e molto altro.
Era da tantissimo che non facevo un dolce, poca voglia di farlo e mangiarlo, ma quel giorno era la cosa che mi dava una gioia immensa solo pensare di farla.
Ecco qui la mia Fluffosa di cioccolato.

Fluffosa al cioccolato
fluffosa-al-cioccolato

5.0 from 1 reviews
Fluffosa cioccolato
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Serves: 8
 
Ingredients
  • Stampo da 18 cm
  • 160 g farina 00
  • 30 g cacao amaro
  • 4 uova
  • 180 zucchero
  • 120 ml acqua tiepida
  • 80 ml olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
Instructions
  1. Setacciate la farina e il lievito. Aggiungete lo zucchero, mescolate con una frusta a mano.
  2. Emulsionate l'olio con l'acqua e poi versatelo nel composto e con la frusta a mano amalgamate bene i composti.
  3. Separate gli albumi dai tuorli.
  4. Aggiungete un tuorlo alla volta al composto e mescolate bene.
  5. Montate a neve bene ferma gli albumi.
  6. Versate poco la volta gli albumi nel composto e fate veloci movimenti dal basso verso l'altro con la frusta a mano.
  7. Versate il composto nella tortiera apposita (quella con i piedini) e cuocete a 160°C forno statico e posizionate la torta a metà forno.
  8. Cuocete per 1 ora e 15.
  9. Fate la prova stecchino se esce asciutto togliete la torta dal forno e giratela a testa in giù per almeno ¾ ore.
  10. Aiutatevi con una spatola per toglierla dallo stampo.

torta-senza-latte fluffosa torta-al-cioccolato-senza-latte

Tarte tatin di patate

Eccoci con un nuovo scambio di ricette tra Bloggalline
Questo mese sono stata ospite di Silvia del bellissimo blog Tra fornelli e pennelli.
Ultimamente la mia voglia di stare in cucina è poca e presto vi svelerò il perchè.
I dolci nel suo blog sono tantissimi ma non riesco e non ho voglia di farli.
Ed ecco qui che ho deciso di provare la Tarte Tatin di patate, torta ribaltata.
L’unica cosa che ho cambiato che che la brisè l’ho comprato ma nella sua ricetta trovate quella si Montersino.

Tarte Tatin di patate
Ingredienti

1 rotolo di pasta brisè
3 patate grandi
rosmarino
sale
paprika
Procedimento
Mettete le patate in una padella con l’acqua fredda e quando inziia a bollire calcolate 5 minuti.
Lasciatele raffreddare.
Poi pelatele e tagliatele a rondelle sottili.
Usate uno stampo tondo con fondo removibile oppure con il bordo basso.
Oliatela e fate di strati di patate, salatela, aggiungete paprika e rosmarino e fate altri due strati.
Punzecchiate la pasta brisè e stendetela sopra le patate.
Cuocete per 45 minuti a 190°C.
torta-di-patate tart-di-patate torta-salata-di-patate

Dolci con cioccolato

Abbiamo finito la Pasqua da una settimana
e in casa mia le uova sono state 3
Non ne mangiamo molto così a pezzi ma tantissimo nei dolci.
Oggi vi offro un riassunto delle ricette che trovate qui con il cioccolato.

Torta choco BombaSalame al cioccolato con oreo Fluffosa al cioccolato Barrette cioccolato e biscotti
Biscotti al cioccolatoTorta pesche sciroppate e cioccolato Barrette burro d’arachidi, cioccolato e biscotti
Torta mele e cioccolato Torta pere e cioccolato Torta ciocco cocco

dolci-al-cioccolato

Fluffosa al cioccolato

Vi racconto una storia
La storia ha inizio 3 anni fa.
Un gruppo di foodblogger che si ammirano e stimano scoprono, che oltre ai commenti sotto le ricette sui vari blog, c’è anche facebook, dove la persona diventa più “reale” e così pian piano diventiamo amiche “virtuali”.
L’8 marzo 2013 6 donne creano Bloggalline e mi ritrovo catapultata in un gruppo strepitoso, pieno d’energia e tanta voglia di condivisione. Ad Aprile decidiamo di incontrarci a Roma.
80 Donne da tutta Italia si riuniscono nella Capitale per conoscersi e così diventiamo amiche VERE E REALI.
Inizio 2014 abbiamo voglia di creare insieme qualcosa, prima si pensa ad un calendario ma siamo in troppe e la cosa diventa ingestibile.
Poi ci viene l’idea del Libro.
Eh già un libro ma come lo stampiamo? Facciamo? Chi lo leggerà? Cosa mettiamo? Argomenti?
Le domande erano un milione ma insieme abbiamo deciso di provarci.
Abbiamo realizzato tutto su facebook con una decina di gruppi segreti per la gestione di qualsiasi cosa.
Poi un editore ci ha notate e il nostro cuore batte forte, no anzi esplode.
E così il gioco si fa più duro, ci tiriamo su le maniche e continuiamo a lavorare giorno e notte.
Poi a Maggio il sogno diventa realtà.
Quando giro l’angolo del Salone Internazionale del Libro, il 14 Maggio 2015, le mie mani tremano e il mio cuore si blocca.
Lui è lì che mi guarda.
Il Gusto della Terra
Vero e con una copertina che mi fa piangere dalla gioia.
Una gioia rara.

Ma facciamo un passo indietro.
Prima della pubblicazione del Libro l’editore decide di aprire un portale di ricette con noi, NOI?
Partiamo in poche a occhi chiusi e ci buttiamo, ci fidiamo totalmente del progetto.
Si inizia a lavorare per creare l’archivio e poi inizia il countdown.

23 Marzo 2015
nasce
iFood.it

E’ passato un anno e noi siamo ancora più forti di prima, unite e solidali.
Nel frattempo abbiamo ammesso anche qualche maschietto nel gruppo, i Bloggalletti.
Tra poco uscirà anche il secondo volume iFood – Le Fluffose

La Fluffosa? ma che nome è?
La creatrice è Monica Zacchia, una delle admin e fondatrice di Bloggalline e Capo Redattore in iFood.

Unite come non mai ci uniamo in questa giornata speciale tutte insieme, di nuovo e sempre più forti.

Buon Compleanno iFood

Grazie per aver creduto in Noi NetAddiction.

Fluffosa Japanese Dark Pearl
fluffosa-al-cioccolatoIngredienti
5 tuorli
60 g di olio di semi
100 g di latte
130 g di cioccolato fondente
55 g di farina
25 g di cacao amaro
½ cucchiaino di lievito
½ cucchiaino di bicarbonato di soda
¼ di cucchiaino di sale
5 albumi (circa 200 g)
90 g di zucchero

Procedimento
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Mettete da parte. Montate i tuorli fino a che diventano pallidi (fatelo su un bagnomaria quello che avete usato per il cioccolato verranno sofficiosi). Sempre con le fruste a bassa velocità in azione inserite l’olio il latte e il cioccolato fuso in questo ordine.
Poi le polveri setacciate insieme (farina, lievito, sale, bicarbonato cacao).
Montate gli albumi a neve ferma con lo zucchero (anche qui ho usato il bagnomaria di prima). Con una frusta a mano inseriteli nell’impasto e mescolate delicatamente.
Infornate a 160° per circa 45/50 minuti. Fate freddare capovolto almeno un paio di ore.
Ricetta di Monica Zacchi del blog Dolci Gusti

fluffosa ifood

Salvia Fritta

Fritto al Cuore
Episodio 2
Salvia Fritta

Siamo arrivati alle seconda puntata della nuova rubrica, io e Alessandro vi mostriamo una ricetta deliziosa della salvia fritta, consigliata dalla sua amica Alice, grazie mille.
Si usa come antipasto oppure come digestivo a fine pasto.
Come digestivo funziona alla grandissima, ci siamo fatti un sacco di risate.
La puntata la trovate sulla mia pagina FB, buona visone!

Salvia Fritta
Ingredienti
foglie grandi di salvia
1 bicchiere d’acqua frizzante
1 bicchiere di farina
1 bicchiere di pangrattato
1 uovo
1 cucchiaino di lievito istantaneo
Procedimento
In una ciotola metti uovo, lievito, farina e aggiungi pian piano l’acqua.
Incorpora anche molto lentamente il pangrattato e continua a mescolare.
La pastella dev’essere molto densa.
Immergi le foglie nella pastella e friggile in abbondante olio di semi.

salvia-fritta salvia-fritta-2 salvia-fritta-3

CONSIGLIA Risotto al salto