All Posts By:

kappaincucina

Torta ricotta e cioccolato senza farina

La torta di ricotta e cioccolato senza farina è un dolce morbido e goloso, perfetto per i celiaci.

Questa torta nasce dalla voglio di assaggiare una buonissima ricotta che mi è stata donata dal Caseificio Montrone, direttamente da Andria a casa mia, come si dice ” mi è arrivato il pacco da giù”. E meno male perchè essendo milanese di sangue io il pacco da giù non l’ho mai avuto e così mi sono sentita emozionata!

Il Caseifico Montrone fa delle mozzarelle, burrate e ricotta buonissima, vi assicuro che qui a Milano difficilmente le trovo di così buone confezionate.

Ecco che una domenica pomeriggio di grigio autunnale nasce questa torta.
Ho preso ispirazione dalla torta della mia amica Valentina – Profumo di cannella e cioccolato.

Torta ricotta e cioccolato senza farina

Print Recipe
Serves: 8 Cooking Time: 30

Ingredients

  • 200 g di ricotta - Caseificio Montrone
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 75 g di zucchero
  • 30 g di amido di riso
  • 3 uova

Instructions

1

Preriscaldate il forno a 180°.

2

Imburrate una teglia da 18 cm e poi infarinate con il cacao amaro

3

Dividete i tuorli dagli albumi e montate quest’ultimi a neve.

4

Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

5

Nel frattempo con una frusta montate le uova con lo zucchero, unite la ricotta, il cioccolato fuso (non bollente) e l’amido setacciato.

6

Incorporate anche gli albumi mescolandoli dall’alto verso il basso per non smontarli.

7

Versate nella teglia e cuocete a 180° per circa 30-40 minuti.

8

Lasciate poi per 10 minuti in forno spento.

Torta matta

La Torta Matta al cioccolato è una torta senza lievito, uova e burro.

Si sporca solo una ciotola per farla e in 2 minuti avrete un composto morbido da mettere in forno.
Il trucco della lievitazione di questa torta è l’aceto con il bicarbonato.

Ho scovato questa torta tutta matta ma anche furba sul bellissimo blog della mia Amica Alessandra la cucina di zia Ale – sono passata nel suo blog per il nuovo scambio ricette delle Bloggalline.
Torta al cioccolato perfetta per gli intolleranti al lattosio e ideale per i bambini.
Dovete farla cuocere poco perchè se no diventa dura come il marmo.

E’ conosciuta con il nome di wacky o crazy cake probabilmente per l’assenza di diversi ingredienti ritenuti quasi sempre fondamentali in una torta.
Ma la chiamano anche “3 holes cake” perché per prepararla vengono fatti tre buchi negli elementi secchi, dove si inseriscono i liquidi.

Munitevi di spatola e ciotola così iniziamo!

Torta matta

Print Recipe
Serves: 8 Cooking Time: 30

Ingredients

  • Ingredienti (per una teglia da 20×20 cm):
  • 180 g farina
  • 25 g cacao amaro
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 190 g zucchero
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 6 cucchiai di olio di semi
  • 250 ml acqua fredda

Instructions

1

Mettete in una ciotola le polveri: la farina, il bicarbonato, il cacao, lo zucchero e il sale.Mescolate bene.

2

Fate tre buchi e mettete in uno la vaniglia, in uno l’olio e nell’altro l’aceto.

3

Aggiungete l’acqua e mescolate rapidamente con una spatola, giusto per incorporare bene la farina. Non lavorate troppo l’impasto o la torta si indurirà.

4

Versate il composto in una teglia quadrata 20x20 con il fondo rivestito di cartaforno.

5

Mettete in forno caldo a 175 gradi per 25 minuti circa.

6

Sfornate la torta e lasciatela raffreddare prima di gustarla.

Notes

Potete decidere di non sporcare neanche la ciotola e mescolarla direttamente in teglia. L’aceto è FONDAMENTALE. Se lo omettete, la torta non lieviterà e resterà bassa e pesante. Il segreto è non stracuocere la torta, che altrimenti si secca.

Ciambella cioccolato e cocco

Ciambella cioccolato e cocco, un dolce facile  e veloce per una colazione golosa.

Avevo voglia di un dolce da colazione, ma anche di cioccolato, per non parlare poi del cocco che è uno dei miei gusti preferiti.
Siamo tornati con lo scambio ricette del gruppo Bloggalline.
Questo mese sono ospite a casa di Rossella del blog Caramel Candy
Quando ho visto la ciambella al cioccolato e cocco non ho avuto dubbi, ecco la ricetta che avrei rifatto.
Come modifica ho solo tolto la parte sopra di cioccolato perchè a me piacciono “semplici”.
Ciambella cioccolato e cocco perfetta! Ottima per la colazione e perfetta per i bambini.

Ciambella cioccolato e cocco

Print Recipe
Serves: 8 Cooking Time: 45

Ingredients

  • 3 uova
  • 150 g zucchero
  • 200 g cioccolato fondente
  • 100 g burro
  • 120 g farina
  • 40 g farina di cocco
  • 7 g lievito

Instructions

1

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e lasciate raffreddare.

2

Mescolate con le fruste il burro e lo zucchero finchè non si uniranno.

3

Aggiungete un uovo alla volta e continuate a frullare,

4

Unite il cioccolato fuso.

5

Setacciate la farina, il cocco e il lievito nel composto.

6

Imburrate ed infarinate uno stampo da ciambella e cuocete a forno caldo 180°C per 45 minuti.

Pasta al forno in bianco

La pasta al forno è uno dei miei piatti preferiti appena arriva il freschino.
E’ l’occasione giusta per accendere il forno, infornare ed aspettare quel profumo che ti apre lo stomaco.
La pasta al forno fa casa, coccole e amore.
Infatti quando ho voglia di qualcosa che mi soddisfi e mi soddisfi veramente ecco che la preparo subito.
In casa la pasta al forno viene sempre apprezzata tantissimo, vari formati di pasta e vari condimenti la rendono sempre la benvenuta a tavola.
Questa volta ho voluto provarla in bianco, pensavo diventasse asciutta e invece la ricotta ammorbidita con latte e acqua l’ha resa cremosa e buonissima.
Sul blog trovate anche la pasta pasticciata, ziti al forno con polpette e la pasta al forno con ragù di salsiccia e piselli

Pasta al forno in bianco

Print Recipe
Serves: 4 Cooking Time: 40 minuti

Ingredients

  • 400 g pasta corta
  • 250 g ricotta
  • 200 g piselli
  • 3 uova
  • 250 g mozzarella
  • 150 g prosciutto cotto
  • 50 ml latte
  • Parmigiano

Instructions

1

Sbollentate i piselli surgelati in acqua salata per 5 minuti.

2

Fate le uova sode, mettetele in un pentolino con acqua fredda, appena inizia il bollore calcolate 8 minuti, mettetele in acqua fredda e sbucciatele.

3

Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata per la metà del tempo indicato sulla confezione.

4

Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata per la metà del tempo indicato sulla confezione.

5

Tagliate il prosciutto cotto a pezzettini.

6

In una ciotola ampia mettete la ricotta con il latte e fate amalgamare bene il composto, aggiungete la pasta scolata, il prosciutto e i piselli. Se vedete che è troppo "asciutta" aggiungete un mescolo d'acqua di cottura.

7

Disponete metà della pasta nella teglia e sopra metteteci metà della mozzarella tagliata a dadini, qualche fetta di uovo e il parmigiano.

8

Coprite il tutto con la pasta rimasta e finite aggiungere il rimanente della mozzarella, dell'uovo e cospargete di parmigiano.

9

Infornate a forno caldo 180°C statico per 30/35 minuti.

Purè di piselli

Il purè di piselli è un contorno facile e veloce da preparare.
Si possono utilizzare sia i piselli in scatola, quello surgelati o naturalmente quando è stagione quelli freschi.
In poche mosse avrete un contorno colorato e buonissimo da servire a tavola.

Meno ricchi di amido rispetto ad altri legumi, i piselli risultano più digeribili e possono essere consumati anche da chi, soffrendo di colite o meteorismo, fa fatica a mangiare fagioli e ceci.
I piselli hanno pochi grassi e poche calorie.

Purè di piselli

Print Recipe
Serves: 4 Cooking Time: 5

Ingredients

  • 400 g piselli surgelati
  • 1/2 bicchiere d'acqua
  • 10 g Burro
  • sale e pepe

Instructions

1

Sbollentate i piselli in acqua bollente per circa 5 minuti. Scolateli tenendo da parte un bicchiere d'acqua di cottura.

2

Mettete nel mixer i piselli con sale e pepe. Frullate e poi aggiungete piano piano l'acqua, dovrebbe bastare circa mezzo bicchiere.

3

Aggiungete la margarina e frullate ancora velocemente.

4

Servite il purè tiepido oppure scaldatelo in un pentolino per un paio di minuti.

Muffin carote

I muffin sono la mia passione come ho già raccontato molte volte all’interno del mio spazio.
Sto cercando di farne più possibili per avere una bella raccolta da tenere.
Avevo già fatto i muffin con le carote e noci e trovate anche la video ricetta.
Questi muffin con carote li ho visti su Tasty, famosa pagina fb di “cucina” e allora li ho provati.
Ho comprato anche i dosatori americani, cup e tabes per calcolare al meglio le quantità degli ingredienti.
Ha un profumo ottimo e un sapore irresistibile.
Sono senza latte quindi perfetti per gli intolleranti al lattosio.

Muffin alle carote

Print Recipe
Serves: 12 Cooking Time: 25

Ingredients

  • 3 uova
  • 200 g carote pulite
  • 70 ml olio di semi
  • 240 g farina
  • 130 g zucchero semolato
  • 6 g lievito

Instructions

1

Pulite e tagliate le carote a cubetti.

2

Mettete nel mixer le carote con le uova e l'olio. Frullate il tutto.

3

Versate il contenuto in una ciotola e aggiungete la farina setacciata, lo zucchero e il lievito.

4

Mescolate velocemente e versate il composto nei pirottini dei muffin.

5

Cuocete a forno statico caldo 180°C per 20/25 minuti.

Notes

Conservate i muffin alle carote per massimo 3 giorni chiusi in un contenitore ermetico.


 

 

Frittelle patate e zucca

Fritto è tutto più buono!!!!!
Si vero fa male ma tutto fa male se mangiato in grandi quantità.
Quindi ogni tanto si può sgarrare e mangiare qualcosa di goloso e fritto no?
Ecco che nascono così le mie frittelle di patate e zucca.
Piccole da mangiar in un sol boccone.
La zucca nel periodo autunnale la uso tantissimo, si trova solo adesso, tra ottobre e novembre quindi ne faccio una bella scorta.
Un piccolo trucco per avere la zucca sulla vostra tavola anche più avanti:
Pulite e tagliate la zucca a pezzetti e mettetela nel sacchetti gelo. Surgelatela e tiratela fuori quando avete voglia d’autunno!

Trovate la ricetta completa con il passo passo delle frittelle con patate e zucca su iFood

Andare a sbirciare

Crostata vegana

La crostata è uno dei miei dolci preferiti, semplice e casalinga ma non so come mai in questo blog ce ne sono pochissime.
La frolla classica prevede tantissimo burro e tante uova, buonissima vero ma a me l’utilizzo di tantissimo burro mi da i brividi, quindi ho voluto provare un’alternativa e ho trovato una ricetta favolosa.
La crostata vegana con la ricetta di Enrica del blog ChiaraPassion.
Enrica non ha bisogno di presentazioni perchè la conoscete tutti e se ancora non la conoscete correte sul suo bellissimo blog.
La frolla vegana è senza uova nè burro ma è super friabile come una frolla classica.
La crostata vegana alla marmellata è facile e veloce da fare.

Crostata vegana alla marmellata

Print Recipe
Serves: 6 Cooking Time: 35

Ingredients

  • 60 g di acqua
  • 60 g di olio di semi
  • 80 g di zucchero semolato oppure di canna
  • 250 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 3-4 cucchiai di confettura

Instructions

1

In una ciotola sciogliete lo zucchero nell'acqua con un pizzico di sale mescolando con una frusta a mano.

2

Aggiungete l'olio e continuate a mescolare.

3

Unite la farina setacciata con 1 cucchiaino di lievito, la vaniglia e mescolate con 1 cucchiaio o mani fino ad avere un composto ben amalgamato, fate riposare in frigo per almeno 40 minuti.

4

Dividete la frolla in 2 parti, stendete la prima su carta forno ad uno spessore di circa 5 mm e rivestite uno stampo da crostata (da 18 cm o rettangolare), bucherellate la pasta e farcite con 4 cucchiai della vostra marmellata preferita.

5

Stendete l'altra parte di pasta frolla e con un taglia biscotti ricavate i disegni che preferite che vi serviranno per ricoprire la crostata. Infornate a 180° funzione statico per circa 35-40 minuti.

6

Fate raffreddare bene e spolverizzate leggermente con zucchero a velo.



Panzanella

La panzanella è un tipico piatto toscano fatto con gli avanzi del pane.
Si possono fare tantissime cose con il pane secco quindi non buttatelo mai, al massimo frullatelo e fateci il pan grattato, conservatelo bene in un contenitore ermetico.
Il pane nella panzanella si bagna bene con acqua e poi si strizza bene. Potete aggiungere le verdure che avete nel frigo e qualche odore e il gioco è fatto.
Non è mai stata la mia passione la panzanella, forse non l’ho mai mangiata buona, fino a quando quest’estate Giusy, una signora che abbiamo conosciuto in residence, ce la fatta assaggiare.
Amore al primo morso.
Mio marito mi ha detto “questa dobbiamo farla anche noi”.
Il dobbiamo è relativo visto che cucino sempre io ma questa è un’altra storia.
Questa panzanella nasce da quello che avevo nel frigorifero.

Panzanella

Print Recipe
Serves: 4 Cooking Time: 10

Ingredients

  • 70 g pane secco
  • 10 pomodorini
  • mezza cipolla rossa di Tropea
  • olive taggiasche denocciolate
  • pomodori secchi
  • olio extra vergine d'oliva
  • sal

Instructions

1

Tagliate il pane a pezzi e mettetelo in una ciotola con acqua fredda per 10 minuti.

2

Strizzate bene il pane con le mani e mettetelo in una ciotola pulita.

3

Aggiungete tutti gli altri ingredienti e condite.

4

Conservatela in frigorifero per almeno 2 ore ma toglietela almeno 20 minuti prima di mangiarla.




CONSIGLIA Crostini con zucca arrosto e Roquefort