Pesto di zucchine e pomodorini

Buon giovedì a tutto il mondo virtuale. Oggi vi racconto cosa ho visto ieri, non voglio fare la predica a nessuno e non voglio fare la maestrina…continuate a ricordarvi queste parole.
Su un famoso canale musicale c’è un programma di un simpatico VJ che intervista persone e gira in Italia  enon solo. Ieri raccontava che da mesi aveva il volantino dell’Amref sul frigorifero e che lui era stato in Africa e vadere come finivano i soldi delle donazioni. Noi ci lamentiamo per qualsiasi cosa, il caldo, i capelli, i soldi, la pioggia, non ho  nulla da mettermi, ho la pancia, guarda che faccia stamattina, il fidanzato, la famiglia, ecc… Loro non hanno nulla, molti non sanno nemmeno chi sia il loro Presidente, cosa siano i soldi, i vestiti ma loro ridono.
Le donne ogni giorno fanno 14 km, quando va bene, al pozzo più vicino, prendono 25 kg di acqua e tornano al villaggio. Il ragazzo a chiesto alla più anziana se poteva aiutarla, lei ha accettato e lui non ce la faceva, era tutto sudato: “Quando lo vedi fare dagli altri è facile ma prova a farlo tu!”.
Insegnano ai ragazzi a suonare con dei bidoni che noi buttiamo, loro ci fanno musica. Alcuni davanti alla telecamera scappavano. Per strada puoi trovare la “Flying Toillet”, meglio non pestarla, fai i bisogni in un sacchetto e poi la butti in stada, ecco l’origine del nome. Una tendopoli construita in mezzo alle rotaie.
Ci pensate per costruire un pozzo ci vogliono “solo” 2.500 euro.
Sono loro il terzo Mondo o lo siamo noi che li sfruttiamo per terra, diamanti e altro?
Mi fa riflettere e penso che un contributo anche se piccolo possa servire.
Noi possiamo dargli la canna da pesca per imparare a pescare non li pesce.
Non è una pubblicità, nessuno mi paga per questo ma è solo una cosa che faccio con il cuore, esistono anche loro.
Se interessati QUI trovate quello che vi ho raccontato.

Oggi mi sono dilungata un bel pò, scusatemi ma volevo condividere con chi mi leggerà queste cose pazzesche che accadono nel mondo.
Vi lascio un pesto che ho fatto ieri sera, più avanti vi farò vedere il suo utilizzo!
Vi auguro una serena giornata e anche se molte volte è difficile fate un sorriso per quello che avete.

Sempre forza Emilia!

Pesto di zucchine e pomodorini
Ingredienti
2 zucchine 
12 pomodorini
2 cucchiaini di pinoli
olio
sale qb 
Procedimento
1- Lavate le zucchine e grattuggiatele
2- Lavate e tagliate i pomodorini 
3- Mettete tutti gli ingredineti nel mixer e frullate poco alla volta non fatelo surriscaldare 

 

You Might Also Like

25 Comments

  • Reply
    Claudia
    5 luglio 2012 at 8:39

    Io lo faccio senza pomodorini.. la tua diea eprò mi piace!!!! oltre che per la pasta.. lo immagino su delle belle bruschettine.. bacioni

  • Reply
    renata
    5 luglio 2012 at 8:43

    Cara Giulia…la rabbia aumenta vero? a leggere e scoprire quanto potremmo stare tutti meglio …..invece la storia si ripete inevitabilmente nel tempo …..sempre la stessa…. passano gli anni,i secoli e c'è sempre qualcuno che deve stare male necessariamente per altri che devono stare STRA bene
    Un bacione e grazie della ricetta del pesto

  • Reply
    Bianca Neve
    5 luglio 2012 at 8:59

    Voglio provarci anch'io Giulia, misà che è tanto buono! Complimenti!

  • Reply
    veronica
    5 luglio 2012 at 9:07

    Parole sante! Il programma l' ho visto anch'io e devo dire che ogni volta che vedo in che condizioni disumane vivono alcuni popoli nel 2012 mi viene una rabbiaaa!!! spero che con un piccolo contributi tutti possiamo fare qualcosa. Baci cara.

  • Reply
    Barbara
    5 luglio 2012 at 9:12

    Certo che fa rabbia. E senza andare lontano, c'è tanta gente che sta malissimo pure dietro casa nostra, lo sappiamo bene. Credo che ognuno possa fare qualcosa nel suo piccolo per aiutare, chi il vicino, chi quello che vive più lontano. Ed è importare ogni tanto sensibilizzare le persone.

  • Reply
    elly
    5 luglio 2012 at 9:40

    Conosco bene queste problematiche e queste situazioni visto che da oltre trent'anni lavoro per una struttura che ha missioni in Africa e anche in altri paesi poveri. La rabbia rimane comunque…
    Allora, veniamo alla ricetta… Ieri ho raccolto le ultime due zucchinelle. Ho tolto le piante, ma già ho rimesso i semi per quelle nuove. Sono costretta a fare così che tanto è inutile accanirsi contro il mal bianco senza l'utilizzo di prodotti chimici!! Io ricomincio sempre. Dicevo… ho raccolto anche un bel po' di pomodorini… i pinoli sono sempre a portata di mano… Mi piace sto pesto!!! Brava!!

  • Reply
    ELENA
    5 luglio 2012 at 9:53

    io il pesto lo faccio solo di zucchine mai messi i pomodori, voglio provarlo. Per il resto non ci sono parole … solo rabbia

  • Reply
    pagnottella
    5 luglio 2012 at 10:02

    Anche da queste parti pesto di zucchine…che buono con i pomodorini!!!

    è un problema senza fondo…preferisco non esprimermi :/

  • Reply
    M4ry
    5 luglio 2012 at 10:29

    Ciao Giulia, conosco benissimo amref, noi, ogni anno, acquistiamo da loro i bigliettini da inviare ai clienti per gli auguri di natale, così doniamo un nostro piccolo contributo..
    Il tuo pesto è superbuonissimo 🙂
    Un bacione, e buona giornata 🙂

  • Reply
    Artù
    5 luglio 2012 at 11:20

    non ho mai provato a farlo con zucchine e pomodori insieme.

    Grazie per aver condiviso con noi il tuo pensiero, dovremmo riflettere tutti e di più…brava!!

  • Reply
    Ale
    5 luglio 2012 at 11:41

    Pomodorini, ce li ho…zucchine…anche….pinoli…anche…mi sa che provo la ricetta! ;o) Ciao e grazie per aver condiviso

  • Reply
    Fr@
    5 luglio 2012 at 11:46

    E' vero a volte ci facciamo tanti problemi su cose "inutili", rispetto ai tanti problemi di alcune popolazioni del mondo.
    Mi piacciano molto i pesti, soprattutto in questa stagione.

  • Reply
    Lina
    5 luglio 2012 at 12:35

    Concordo in pieno con il tuo pensiero, basterebbe così poco per migliorare le loro condizioni di vita!!!

    PS: Pesto favoloso!

  • Reply
    NADIA
    5 luglio 2012 at 13:23

    Un bel pensiero: credo che non sia mai sufficiente parlarne, e tu hai fatto benissimo!
    Proprio come hai fatto benissimo a preparare questo pesto sfizioso!
    A presto!

    Nadia – Alte Forchette –

  • Reply
    limone & caffé
    5 luglio 2012 at 14:00

    Con mio marito guardiamo il testimone tutte le sere, lui è davvero bravo, tratta temi anche importanti in maniera piacevole e senza retorica! Bella iniziativa, mi informerò meglio! Intanto il tuo pesto mi pace un sacco!
    1 bacione
    Valeria

  • Reply
    LA CUCINA DI...FEDERICA
    5 luglio 2012 at 14:52

    Anche tu alle prese con il pesto!!!
    La variante zucchine é molto interessante.
    Un kiss

  • Reply
    Daniela
    5 luglio 2012 at 16:07

    Molto interessante questo pesto, perfetto sulle bruschette, ideale sulla pasta. Buon pomeriggio Daniela.

  • Reply
    Luisa
    5 luglio 2012 at 16:11

    buonissimo questo pesto.. freschissimo, perfetto di stagione.. con le zucchine diventa molto raffinato e delicato! buono nella pasta.. spalmato in una semplice fetta di pane.. mmm bontà!

  • Reply
    Scarlett:
    5 luglio 2012 at 16:26

    si ci fa sempre il sangue amaro a sentire di certe cose…consoliamoci con questo pesto molto sfizioso brava!!!!!!!

  • Reply
    Gialla
    5 luglio 2012 at 16:29

    Il problema è che il mondo "benestante" non pensa mai che molte risorse provengono proprio da quella parte di mondo che sta davvero male 🙁

  • Reply
    Yrma
    5 luglio 2012 at 17:15

    Amo il pesto di zucchine!!!Il tuo è squisitamente buono!!!Grazie per esser passata da me, mi ha fatto molto piacere.Apprezzo chi ha un'opionione ben precisa e senza problemi la esplicita. Io ti dirò..non sono una di quelle che si lamenta per natura ..e quando mi sembra che le cose non vadano bene, penso sempre a chi tanto bene ..mica se la spassa!!!E poi….gli sprechi…siamo in estate, attenti all'acqua!!E il risparmio energetico???embro una matta quando professo queste frasi….
    Scusa la divagazione!!
    A presto.

  • Reply
    Giu
    5 luglio 2012 at 19:12

    Ma che bello! Sicuramente è anche buonissimo! cercherò di riprodurlo una di queste sere per la mia famiglia!
    Che ne dici di partecipare alla mia raccolta sul cibo leggero con quetsa ricetta o anche altre?
    Ecco qui il link:
    http://melacannella.blogspot.it/2012/07/guest-blog-di-luglio.html
    fammi sapere!!!

  • Reply
    maria
    5 luglio 2012 at 19:53

    Ma che bel pesto, mi piace e lo farò senz'altro. Conosco questa associazione, spero davvero che si riesca a fare qualcosa di concreto per questa povera gente. un grande abbraccio e buona serata!

  • Reply
    Stefania
    5 luglio 2012 at 21:07

    un bel pesto, a me piace molto usarli specialmente in estate.

  • Reply
    Barbapapà, Luna e Blade :-)
    6 luglio 2012 at 7:41

    Sai io però mi rendo sempre più conto di una cosa ovvero che a lamentarsi sono sempre le persone che hanno di più, per loro è una costante comune quella di piangersi addosso mentre chi ha meno và avanti dignitosamente vivendo la propria vita con tutte le difficoltà che si incontrano senza lamentarsi di nulla e magari proprio prendendo esempio da queste persone del terzo mondo che non hanno davvero nulla ma per loro anche quello basta. Ottimo piatto 🙂 buon giovedì!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Tartellette con confettura di latte e miele