Patate (pasticcio) Duchessa

Inanzitutto oggi è l’8 marzo quindi tantissimi Auguri donne blog e non!
Per omaggiarvi della festa delle donne anzichè una mimosa vi propongo una delizia salata e poi è “gialla” lo stesso.
Allora vi racconto la storia di queste polpette/duchessa. 
Non dovevano essere polpette ma dovevano diventare patate duchessa, quei bellissimi fiocchettini fatti con la sac à poche ma non sono venute.
Ho schiacciato le patate con lo schiacciapatate ma si vede che non ha fatto bene il suo lavoro e provando a fare i ciuffetti non venivano fuori (troppi pezzi di patate).
Quindi ero arrabbiata e il mio Lui mi ha detto ” Non importa non le metti nel blog, anzi se non la smetti faccio una foto e le metto io!”. Quindi non mi sono arresa e non volevo buttare via butto (il cibo non si butta) e ho fatto delle polpettine di patate duchessa.
Ecco la pasticciona che c’è in me qualche volta. Comunque il risultato non era niente male, erano buonissime lo stesso.
Ancora auguri salati!

Ingredienti
50g di burro
50g di parmigiano 
500g di patate 
2 tuorli d’uovo
sale e pepe q.b.
Procedimento
1. Lavate le patate e mettete a bollire in acqua fredda per 40 minuti (dipende sempre dalla grandezza della patata)
2. Sbucciatele e schiacciatele
3. Aggiungete i tuorli, il burro, il parmigiano, sale e pepe
4. Adesso dovreste metterle nella sac à poche e fare dei piccoli fiocchetti. Io ho fatto le palline per il motivo sopra.
5. Forno caldo 180° per 20 minuti

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    pannifricius delicius
    8 marzo 2012 at 12:32

    Ok, la presentazione ha il suo perché, ma l'importante è che siano buone 😀
    Potresti chiamarle… crocchette duchesse, un ramo nobile delle patate hahahah

  • Reply
    carla
    8 marzo 2012 at 14:46

    ti diro',sono anche meglio!
    auguri anche a te!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Calamarata con salsa di soia